Archivio

MANIFESTO.
I. ESTETICA DEL VINO. Sulla dignità della singolarità.
II. SULLO STATUTO DELL’ARTE CULINARIA. Il cibo può essere arte?
III. DELL’INUTILITÀ DEL VINO. Ode alla bellezza del mondo.
IV. IL MIGLIORE DEI MONDI POSSIBILI. Teleologia dell’alimentazione onnivora.
V. GLI UNIVERSALI A TAVOLA. Cibo, vino e sintesi hegeliana.
VI. ERMENEUTICA DEL PANE. Umano, troppo umano.
VII. ONTOLOGIA DELLE PERE. La forma della pera come categoria filosofica.
VIII. NEVROSI MODERNE. La necessità del rito.
IX. VINO MAIEUTICO. Esercizi di dialogo con sé stessi e con il mondo.
X. SACRIFICARE IL CIBO. Homo necans homo sapiens.
XI. LA TAVOLA ROTONDA. Per un dialogo tra culture.
XII. LE PAROLE DEL VINO. Fili rossi nella semantica enologica della Grecia antica.